Chirurgia Toracica

La cavità toracica è una sorta di cassaforte che madre natura ha ideato per porre al “sicuro” organi vitali quali cuore , grossi vasi e polmoni. Ne consegue che poter accedere a questa “cassaforte” non sia così agevole. Per questo si richiedono competenze e attrezzature specifiche, sia chirurgiche che anestesiologiche.

L’accesso alla cavità toracica può avvenire attraverso una toracotomia intercostale laterale, ossia mediante un’ incisione eseguita nello spazio esistente fra due coste attigue. Oppure può essere eseguito attraverso una sternotomia mediana, ossia mediante un’incisione eseguita sullo sterno.  Le patologie che richiedono un intervento chirurgico possono essere di natura traumatica, infettiva, neoplastica e a carico dei diversi organi toracici (polmoni, cuore, esofago, trachea etc.). Si può ricorrere a questa chirurgia anche per far fronte a patologie con accumulo di liquidi (chilo, emo o piotorace) o di gas (pneumotorace idiopatico, traumi o bolle polmonari).

E’ ben comprensibile come una chirurgia toracica esprima in assoluto il massimo grado di collaborazione e di unione d’intenti fra le figure del chirurgo e dell’anestesista. Va, infatti, ricordato che all’atto dell’apertura del torace i polmoni collassano e il paziente si trova nell’impossibilità di respirare autonomamente e “mette” la propria vita nelle mani dell’anestesista che gli permette di respirare artificialmente.

La complessità della regione, sia per anatomia sia per delicatezza degli organi presenti, richiede un chirurgo esperto e qualificato che deve saper mettere in atto le migliori tecniche chirurgiche possibili, ma soprattutto sia in grado di far fronte rapidamente e efficacemente a possibili complicazioni, senza fare danni.

Nel periodo post-operatorio è di fondamentale importanza  il controllo del dolore ed un continuo e attento monitoraggio. Per questi motivi si richiede ancora una volta l’apporto specialistico dell’anestesista e dei medici della terapia intensiva che diventano indispensabili per poter coronare con successo il lavoro di équipe che sta alla base di ogni chirurgia toracica.